Vittorio Parisi ha studiato contemporaneamente l’armonia classica e le tecniche di composizione del XX secolo e contemporanee sviluppando un interesse per la musica nuova che lo ha portato a interpretare centinaia di prime esecuzioni assolute e a collaborare con alcune fra le più importanti figure della musica contemporanea come JOHN CAGE, LUCIANO BERIO, GOFFREDO PETRASSI, FRANCO DONATONI, NICCOLO’ CASTIGLIONI, GIACINTO SCELSI, SALVATORE SCIARRINO, MAGNUS LINDBERG, AZIO CORGHI, HENRI POUSSEUR, SERGIO CALLIGARIS e molti altri. A 19 anni ha seguito un seminario di composizione-direzione con KARLHEINZ STOCKHAUSEN.

Ha conosciuto John Cage da studente al Conservatorio di Milano e ha avuto l’onore di lavorare per lui anni dopo in occasione della prima esecuzione italiana di “Trenta pezzi per 5 Orchestre”, brano diretto in collabozione con Luciano Berio: La collaborazione con Luciano Berio si è realizzata anche  in una interpretazione affrontata con il Maestro del suo brano “Halleluja II” e, successivamente, ha avuto l’autorizzazione a dirigere “Requies” come musica di un balletto all’Opera di Roma.

Ha conosciuto Goffredo Petrassi quando era ancora allievo di Direzione d’Orchestra d’Orchestra dirigendo la “Sonata da Camera” per clavicembalo e 10 strumenti. Negli anni successivi è stato scelto dal compositore per dirigere le celebrazioni per i suoi 80 anni, sia a Roma con l’Orchestra Sinfonica della Rai, che al suo paese natale il giorno del suo compleanno. E’ stato amico di Niccolò Castiglioni di cui ha diretto diverse opere fra le quali “Sinfonietta” in prima assoluta a Milano. Nel 1983 ha conosciuto Giacinto Scelsi dirigendo un concerto tutto di sue musiche a Musica83 a Roma portando poi il concerto al Festival di Strasburgo e diventando da allora uno dei suoi più fedeli interpreti.

La collaborazione con Magnus Lindberg è nata in occasione della prima esecuzione di “Ritratto” e poco dopo ha lavorato con Henri Pousseur proseguendo negli anni queste collaborazioni.Nel 2006 ha diretto a Sydney il “Concerto per 2 timpanisti e orchestra” di Philip Glass.

Ha diretto recentemente l’opera “For You” di Michael Berkeley su testo di Ian Mc Ewan

Ha fondato il Gruppo Nuova Consonanza di Milano con cui dal 1980 al 1985 ha diretto nelle pricipali società di musica da camera italiane. Nel 1995 ha fondato a Brescia il dèdalo ensemble, specializzato nella musica del XX secolo, di cui è tuttora direttore artistico e stabile.

Dal 2000 organizza il Concorso Internazionale di Composizione “…a Camillo Togni” la cui giuria ha ospitato grandi nomi della musica contemporanea.